Battesimi


dsc00410

GIUSSANO SANTI FILIPPO E GIACOMO

 

ATTENZIONE
in allegato il calendario dei battesimi da settembre 2016 a luglio 2017
Naturalmente ogni variazione sarà subito comunicata. Si avvisa inoltre che le celebrazioni delle ore 16.00 avranno al massimo 10 bimbi. In caso di sovrannumero si svolgerà una seconda celebrazione, sempre la stessa domenica, ma alle 14.30.
In questo caso si seguirà l’ordine di iscrizione in segreteria per stabilire i bimbi delle 16.00 e quelli delle 14.30
PER I GENITORI
“Il santo Battesimo é il fondamento di tutta la vita cristiana, il vestibolo d’ingresso alla vita nello spirito e la porta d’ingresso agli altri sacramenti. Mediante il Battesimo siamo liberati dal peccato e rigenerati come figli di Dio, diventiamo membra di Cristo; siamo incorporati alla Chiesa e resi partecipi della sua missione.”
( Catechismo della Chiesa Cattolica 1213)
    Il Battesimo é quindi il sacramento che inizia alla vita di figli di Dio e che inserisce nella Chiesa di Cristo. Battezzare i piccoli significa riconoscere che prima ancora che sappiano amarlo, il Padre li ama e li chiama a diventare suoi figli, fratelli di Gesù, dimora dello Spirito Santo
 
 DOVE E QUANDO   
 
“Il Battesimo dei bambini sia celebrato nella chiesa parrocchiale dove i genitori hanno il domicilio”
( Codice di diritto canonico, can. 857,§ 2)
   
 
I GENITORI E LA LORO PREPARAZIONE   
 
I genitori chiedono alla Chiesa il Battesimo per il loro figlio, vogliono per lui il sigillo della vita eterna, vogliono che cresca nella fede.
I genitori in prima persona concordano un colloquio con il parroco.
E’ necessario fissare l’appuntamento per tempo prendendo contatto con la segretaria della parrocchia dal lunedì al venerdì
 tel.0362/ 850007
 
Nel cammino dell’iniziazione cristiana i genitori sono i primi responsabili dell’educazione dei figli.

“I genitori in coerenza con la scelta fatta di battezzare il figlio si impegnano perché fin dall’inizio della vita cosciente venga alla luce nei bambini il mistero e il senso della vita divina che é in loro. E’ un impegno che non impone nessun giogo, all’infuori dell’amore e della fedeltà. E’ impegno a far crescere i figli non solo fisicamente, ma anche nella fede.”
( Lasciate che i bambini vengano a me §91)

battesimi16e17 
I genitori, i padrini e le madrine frequentano (anche in uno dei mesi precedenti alla nascita del bambino) alcuni incontri formativi così articolati:
 
I incontro
alle ore 17,00 presso il Centro parrocchiale:
“Introduzione al significato del Battesimo”
(l’incontro é guidato da due catechisti)
      
II incontro
alle ore 17,00 presso il Centro parrocchiale :
“Il compito educativo della famiglia cristiana”
(l’incontro é guidato da due catechisti)    
   
Sabato precedente la celebrazione
alle ore 17,00 presso la Cripta sottostante alla Basilica, cui si accede dalla sacrestia:
“Spiegazione del significato del rito del Battesimo” 
(l’incontro é tenuto dal Parroco) 
 
   
 
 
IL PADRINO E LA MADRINA
Il padrino e la madrina collaborano con i genitori e rappresentano in forma personale la comunità cristiana, “il loro compito é una vera funzione ecclesiale”
Ponendo, infatti, la loro mano sul corpo del bambino durante l’immersione nell’acqua battesimale, si assumono la responsabilità di aiutarlo a vivere da cristiano.
Nella scelta del padrino e della madrina deve valere primariamente il criterio della fede e dell’idoneità spirituale e non dell’opportunismo.
 
Il padrino e la madrina devono:

  • avere almeno 16 anni
  • appartenere alla Chiesa cattolica e aver ricevuto i sacramenti del Battesimo, della Cresima e dell’Eucarestia
  • essere ben consapevoli dell’incarico che si assumono ed essere sufficientemente maturi per compiere il loro ufficio
  • non avere impedimenti canonici

LA COMUNITA’ PARROCCHIALE
L’intera comunità parrocchiale é interpellata ad accompagnare con la preghiera e ad accogliere questi nuovi fratelli e sorelle che si aprono alla vita della Chiesa.
 
CATECHISTI BATTESIMALI
ecco i catechisti della nostra comunità che hanno frequentato il Corso di formazione proposto dalla Diocesi e che seguono i genitori, i padrini e le madrine che chiedono il Battesimo di un bambino.
Eleonora,
Gabriele,
Glenda,
Roberto,
Giuliano,
Betty
Annalisa
Luca
Gianpaolo
Maria Carla
Morena
Paolo